Bus LondraGli autobus londinesi sono probabilmente i più famosi del mondo, rossi e a due piani sono stati copiati da tutti. Gli originali però rimangono sempre i double-decker inglesi, i celebri 'downstairs-upstairs' o 'route-master', il vero simbolo di Londra. Di certo sin dalla loro nascita, nel lontano 1829,  ne hanno davvero fatta di strada: oggi, il network di autobus urbano è uno dei più grande del mondo, un altro bel primato per la capitale inglese. Sono in totale 700 le tratte cittadine ed oltre 6 milioni le persone che ogni giorno, per 24 ore, usano queste caratteristiche vetture rosse.

Capire come funzionano è veramente semplice: le fermate (i cosiddetti Bus Stop) sono tutte ben riconoscibili, in genere coperte da una pensilina (e meno male visto che a Londra piove spesso) complete di mappe e indicazioni. Queste ultime informano sulla località di destinazione (in alto), i numeri delle linee (quelle notturne saranno constrassegnate da una N e saranno di un colore più scuro), la direzione e le fermate successive.

Molte le novità sulla rete dei bus urbani, una delle ultime è proprio quella che prevede l'introduzione dei vecchi 'routemaster' (i bus a due piani con la porta posteriore aperta), che  vennero sostituiti solo pochi anni fa a favore dei cosiddetti 'bendybus' doppi si ma in lunghezza (sicuramente meno pratici, e affascinanti, dei primi). I bus notturni sono caratterizzati dalla lettera N nel fronte della vettura, molti hanno un percorso del tutto simile a quelli diurni, altri invece possono comprendere due o tre percorsi e quindi due o tre linee diurne: è il caso per esempio del bus linea 9 che la sera diventando N9 percorre il centro Trafalgar Square, passando per Hammersmith fino ad arrivare addirittura all'Aeroporto di Heathrow.

Richiesta alloggi Londra

Nome e Cognome (*)

Invalid Input
Data di Arrivo (*)

Invalid Input
Telefono (*)

Invalid Input
Scuola di inglese se conosciuta per ricevere sconto (*)

Invalid Input
Email (*)

Invalid Input